top of page

Donatori di Musica L'armonia delle note come sollievo ai malati

Donatori di Musica L'armonia delle note come sollievo ai malati. Progetto dell'Irst di Meldola presentato in Comune a Forlì e curato dal musicista Yuri Ciccarese. Esordirà l'8 marzo con un concerto cittadino

La musica come momento di sollievo per i malati. Il progetto, presentato dall'Irst Dino Amadori in Comune alla presenza dell'assessore alla Cultura di Forlì, Valerio Melandri, ha l'obiettivo di portare conforto a pazienti e familiari nelle strutture sanitarie oncologiche. L'idea è venuta al musicista Yuri Ciccarese, presidente dell'associazione di promozione sociale 'Magicamente Mozart'. Ciccarese, dopo aver avuto contatti a Bolzano con l'associazione 'Donatori di musica' ha deciso, in collaborazione col direttore dell'Irst Giorgio Martelli, di entrare a far parte dell'Associazione e di organizzare anche in Romagna momenti musicali a chi soffre. L'niziativa ha immediatamente attecchito e convinto tutti, dai musicisti ai medici, dal Comune di Forlì ai pazienti. Non solo perché la musica «offre benessere», in particolare a chi soffre, ma anche perché l'adesione alla rete nazionale 'Donatori di Musica' è un gesto di solidarietà. Portare musica significa portare vita negli ospedali e nei vari centri oncologici. «Il primo evento musicale delle attività di Donatori di Musica sul territorio - spiega Yuri Ciccarese - sarà il 'Concerto per la Giornata Internazionale dei Diritti della Donna', l'8 marzo alle 21 nella sala Sangiorgi di Garibaldi 98. Sul palco, il coro 'Antonella Alberani' di Bologna. Il coro sarà diretto da Gian Marco Grimandi. Ingresso libero e aperto a tutti



Comments


bottom of page