strutture che aderiscono
Alessandria Oncologia
Bari Oncologia
Bergamo Oncologia
Bolzano, Oncologia
Brescia, Oncologia, Spedali Civili
Brindisi Oncologia
Carrara-Massa Oncologia
Conegliano Veneto, Salute Mentale
Genova, Oncologia1 San Martino
Mantova, Oncologia
Parma, Oncoematologia Pediatrica
Perugia Radioterapia Oncologica
Pisa, Centro Senologico Santa Chiara
Reggio Emilia Oncologia
Saronno, Oncologia
Sondrio, Oncologia
Verona Chirurgia Pancreatica

sab 24 giugno 2017
Danilo Rea e i 10 anni di Donatori di Musica

Dal primo concerto in una Oncologia Italiana sono passati 10 anni. Il numero degli Ospedali aderenti è sempre cresciuto. Il vento continua a soffiare forte perchè la musica diventi un grande alleato nella cura dei tumori: questo era il sogno di Gianandrea Lodovici. Con Danilo Rea, che ha già suonato a Carrara e a Mantova, festeggeremo questo momento al CORE di Reggio Emilia


gio 13 aprile 2017
BUONA PASQUA e dal giugno al settembre festeggiamo i 10 anni dal primo concerto di Donatori di Musica

Nel Giugno 2007, Gianandrea Lodovici entrava in Oncologia a Carrara come uomo malato di tumore. Dal luglio iniziava ad organizzare i primi concerti all'interno del reparto iniziando con il chitarrista Edoardo Catemario. Da allora i concerti non hanno mai smesso di regalare ai ricoverati, attimi di serenità e armonia. Oggi  in molti ospedali italiani Donatori di Musica continua a riprodurre quella magia. Non potendo organizzare un concerto nello stesso giorno in tutti gli ospedali aderenti, chiedo di dedicare nelle varie locandine dei numerosi concerti che si terranno da giugno a settembre, uno spazio per questo prezioso decennale che Gianandrea Lodovici ci ha permesso di vivere


ven 27 gennaio 2017
Anche l'Oncologia 1 del San Martino di Genova entra in Donatori

Il 27 gennaio alle ore 16 in Oncologia Medica 1 dell'Ospedale San Martino diretta dal Prof.Alberto Sobrero, si svolgerà il primo concerto di Donatori di Musica. Suoneranno musiche di Mozart, Beethoven e Schubert la flautista Mara Luzzatto accompagnata dal pianista Marco Vincenzi. Anche in Liguria la musica come aiuto alle terapie mediche nei reparti Oncologici. Un altro passo verso la realizzazione del sogno di Gian Andrea Lodovici, iniziato nel giugno 2007 nell'Oncologia di Carrara


mar 20 dicembre 2016
77 Concerti negli Ospedali Italiani nel 2016

Buon Natale  e buona vita a tutti. Nel 2016 per 77 volte in 15 Ospedali Italiani, la musica è diventata vita raggiungendo malati e familiari ricoverati. Da Sondrio a Palermo passando da Brescia (17 volte), Bolzano (15 volte), Carrara (12 volte), Saronno (9 volte), Mantova (7 volte) e poi ancora Perugia, Brindisi, Verona, Bari, Pisa, Alessandria, Bergamo, Reggio Emilia. Il sogno di Gianandrea Lodovici sempre più velocemente si sta realizzando: che la musica diventi un alleato nella terapia contro i tumori in tutte le oncologie italiane. Nel 2017, esattamente il 27 giugno, saranno passati 10 anni da quando Gianandrea entrò nel mio studio dell'Ospedale di Carrara e da quando nacque questa meravigliosa idea. Il 27 giugno di quest'anno, cercheremo di organizzare un concerto in tutte le sedi aderenti a Donatoridi Musica in Italia per ricordare e festeggiare insieme questo momento. Un abbraccio a tutti noi e che il vento continui a soffiare alle nostre spalle. Maurizio Cantore


mer 16 novembre 2016
Concerto inaugurazione all'Ospedale Santa Chiara di Pisa

Roberto Prosseda e Maurizio Baglini con musiche di Chopin, Schubert e Mendelssohn hanno inaugurato la prima stagione di Donatori di Musica all'Ospedale Santa Chiara di Pisa


ven 16 settembre 2016
Travelling soundscape workshop for preservation and valorization of sound

Locarno : Donatori di Musica invitati al seminario internazionale per la valorizzazione del rapporto suono-territorio. 


dom 12 giugno 2016
Concerto di esordio a Reggio Emilia nel giorno d'inaugurazione del CORE (Centro Oncologico Reggio Emilia)

Maurizio Baglini e Silvia Chiesa faranno il concerto di apertura della stagione di Donatori di Musica al CORE di Reggio Emilia con musiche di Schumann e Rachmaninoff


mar 31 maggio 2016
Il "mio" Beethoven per i Donatori di Musica

Maurizio Baglini in concerto al Teatro Verdi di Pisa il 31 maggio alle ore 21 per raccogliere fondi per l'acquisto di unpianoforte da donare all'Azienda Universitaria Ospedaliera Pisana


gio 12 maggio 2016
I "Donatori" arrivano all'oncologico di Brindisi

Giovedì 12 maggio alle ore 11,30 il primo concerto nel reparto oncologico dell'Ospedale "Perrino" di Brindisi. Grazie all'iniziativa dell'"Orchestra Barocca La Confraternita de' Musici" diretta dal maestro Cosimo Prontera e dell'Oncologia diretta dal Prof Saverio Cinieri. La canzone italiana incontra il jazz.


mer 11 maggio 2016
Anche in Sicilia a Palermo parte la stagione dei Donatori di Musica

Al Nuovo Polo Oncologico dell'Ospedale Civico di Palermo diretto dal Dr. Livio Blasi, il giorno 11 maggio partira la prima stagione dei concerti con il maestro Calogero Di Liberto. Che il vento soffi forte. Evviva


lun 2 maggio 2016
La Breast Unit dell'Ospedale di Benevento entra in Donatori

Il Dr. Pasquale Zagarese, responsabile della Breast Unit dell'Azienda Ospedaliera Gaetano Rummo di Benevento, entra in Donatori di Musica. Al suo fianco, sarà Adelina Lepore, musicista e mamma di Carlotta Nobile. Anche la Regione Campania avrà musica di alta qualità in una sua struttura ospedaliera. Il sogno di Gianandrea Lodovici continua  a realizzarsi. Dal primo concerto eseguito nel luglio 2007 presso l'Oncologia di Carrara, di Edoardo Catemario, ci avviamo verso i dieci anni di attività. E' sempre più bello esserci


dom 7 febbraio 2016
Oncologia di Bari, Ospedale Di Venere, in Donatori di Musica. l'8 marzo inizia la prima stagione musicale

La splendida Puglia ci regala il secondo ingresso di una struttura oncologica, in Donatori di Musica. La domanda motivata del Dr. Gennaro Palmiotti, responsabile dell'Oncologia dell'Ospedale Di Venere di Carbonara di Bari, è stata favorevolmente accolta. Ci aspetta un meraviglioso lavoro di sinergie con la cultura ed i profumi di una terra meravigliosa, ricca di musicisti di fama e di cuore. il primo concerto il giorno 8 marzo con il coro gospel "Sound Cool Choir" diretto dal Maestro Fabio Calabrese


lun 1 febbraio 2016
La prima Oncologia del Sud entra in Donatori di Musica

L'Oncologia di Brindisi, diretta dal Dr. Saverio Cinieri, entra nella famiglia di Donatori di Musica. E' grande la gioia di avere in Puglia, terra di grandissimi musicisti, molti dei quali già Donatori, la prima Oncologia dell'Italia del Sud. Che il vento soffi alle spalle e che il diritto alla Musica di qualità, possa raggiungere quante più persone possibili. Il progetto/sogno di Gianandrea Lodovici iniziato nel giugno 2007 a Carrara, continua a volare. Evviva


mer 9 dicembre 2015
il 9 dicembre primo evento di donatori di Musica al Day Hospital Onco-ematologico di Alessandria


lun 2 novembre 2015
L'oncologia di Alessandria entra nella famiglia di Donatori

Gianmauro Numico, primario dell'Oncologia di Alesssandria e tutta la sua equipe , hanno chiesto di entrare in Donatori di Musica, condividendone le ragioni e gli obiettivi. Siamo felici di questo e siamo certi che il vento soffierà sempre alle loro e alle nostre spalle. Benvenuti amici di Alessandria


dom 27 settembre 2015
La Radioterapia Oncologica di Perugia entra in Donatori di Musica

Sotto la guida della Prof. Cynthia Aristei, con forte spinta motivazionale, entra nella nostra famiglia anche la Radioterapia Oncologica di Perugia. Che il venti soffi sempre alle spalle. Un abbraccio da tutti noi. Il riferimento per prendere contatti è cynthia.aristei@unipg.it


ven 12 giugno 2015
Donatori di Musica di Luca Fumagalli Edizione Curci

Il libro che racconta la storia di tutti noi è stato pubblicato. L'autore Luca Fumagalli ha vissuto pienamente i racconti dei molti protagonisti riuscendo a trasmetterne l'entusiasmo e riportando momenti indimenticabili. Tutte le royalties saranno devolute a Donatori di Musica. Evviva a Curci Editore, a Luca Fumagalli e a tutti noi


lun 2 marzo 2015
La Chirurgia Pancreatica di Verona entra nella famiglia di Donatori di Musica

Donatori di Musica sta per entrare in una delle Chirurgie Pancreatiche più prestigiose in Europa. La guida il Prof. Claudio Bassi che accanto all'arte chirugica, ha sempre coltivato quella musicale. Che il vento soffi alle nostre spalle. Sarà come sempre bello esserci


mer 11 febbraio 2015
Si cercano donatori: CONCERTI a DOMICILIO per malati di SLA.

Cari tutti l'Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica (AISLA) ha chiesto il nostro aiuto per poter organizzare concerti a domicilio per i malati di SLA. Le città pronte ad iniziare questo progetto sono: TORINO, MILANO, ROMA, SALERNO.  Inviate le vostre disponibilità a presidente.donatoridimusica@gmail.com. Che il vento soffi alle nostre spalle. Maurizio Cantore


mer 29 ottobre 2014
Donatori di Musica in Psichiatria

Il Dipartimento di Salute Mentale dell'USSL 7  Conegliano Veneto e Vittorio Veneto, hanno inaugurato le stagioni dei Donatori di Musica con un concerto di Roberto Prosseda. Il programma rientra nel progetto "Inclusione sociale nell'ambito della salute mentale" Che il vento soffi alle nostre spalle


mer 6 agosto 2014
Un'altra Oncologia in Donatori di Musica, Mantova

L'Oncologia di Mantova entra nella grande famiglia di DDM. Orgoglioso e felice di questo percorso, aspetto a braccia aperte gli amici musicisti che ho incontrato in questi bellissimi anni nell'Oncologia di Carrara.

Maurizio Cantore


dom 2 marzo 2014
Onco-Ematologia Pediatrica di Parma e Oncologia di Bergamo in DDM

Entrano in Donatori di Musica altre due realtà oncologiche. E' la prima volta che DDM si affaccia in una Pediatria e qui si invertiranno  le parti: loro sono già pronti, noi dobbiamo sicuramente "imparare". Rimodulare la proposta musicale nei modi e nei tempi sarà di stimolo e di ulteriore arricchimento per i musicisti che aderiranno. Il Dr. Giancarlo Izzi Direttore della Struttura  e la maestra Marzia Fusi ci sapranno accogliere e indirizzare nei modi più giusti. L'Oncologia di Bergamo con il suo Direttore, Roberto Labianca e l'Associazione Oncologica Bergamasca, è la nuova Oncologia Italiana in cui DDM sarà presente


lun 30 dicembre 2013
Martin Berkofsky

E' bello oggi morire
scegliete parole mai dette, suonate le note nascoste, donate la vostra bellezza o passi di danza proibiti
fissate nel vento un puntino, guardatelo fino a scoprire il grande pianista che corre , che oggi è bello morire

The man who discovered two-piano concertos

December 31, 2013 by Norman Lebrecht

The pianist Martin Berkofsky, who died yesterday, restored and recorded little-known concertos for two pianos by Bruch, Mendelssohn and Moscheles. Here’s an appreciation we have received from his friend, Roberto Prosseda: Yesterday the pianist Martin Berkofsky (Washington, 1943) passed away in his home in Virginia, USA. Martin was a close friend of mine and I consider him one of the greatest and original pianists of our time, even if he was not famous and was not interested in the public career. He actually had a very unusual artistic career: after an international concert activity (with recordings for EMI, Vox, Nimbus, Turnabout), in 1982 he had a motorcycle accident in Iceland and remained paralyzed for months. After recovering, he decided to stop a career based on business and success, and gave concerts only for free or for raising funds for benefit institutions.  In 1993 Martin was diagnosed a prostate cancer. After recovering he started a concert tours in hospitals and private houses from Tulsa (city where he was treated, at the Cancer Treatment Center), to Chicago. He raised 80.000 USD for the cancer research.  I met Martin by coincidence  some years ago, when I was searching for a rare score by Mendelssohn/Moscheles (the Variations on a theme from Weber’s “Preciosa”, in the original version for two pianos and orchestra).  I found in internet that Martin had recorded this piece in the ‘70s. I wrote him asking information about the score (unpublished) and the day after he sent me a copy of the manuscript. I was surprised by this unusually generous approach, and looked more about his career and life. So I learned about his interest for bringing music in hospitals and in other places out of the concert halls, and for his philantropic activities. Martin came to Italy in 2010 at the Donatori di Musica national conference (www.donatoridimusica.it), a network of musicians, doctors and volunteers started in 2007, which runs concert seasons in Oncology departments of Italian hospitals. Martin was diagnosed a second cancer (esophagus) in 2011 and still was able to make two Liszt recordings. The first (2011) was released onCD for Arts label (www.artsmusic.de), this recording was donated to to Donatori di Musica. This CD is available and shows his unique way of playing the piano and of conceiving the musical expression. The second recording (2012) is still unpublished. The way Martin reacted to the illness was incredible. He always said that the two cancers were the two biggest gifts that he received. Thanks to them, he found a real sense of life, of making music, of sharing and donating the beauty with others. Martin was not famous at all. But I am quite sure that some of his recordings will remain in the history. You will find more on his Facebook page. He was active on Facebook till few hours before death.


mer 9 ottobre 2013
Donatori a Montecitorio

 

Cara Presidente Laura, Onorevoli, Amici

Sono onorato di essere qui con voi e felice di raccontarvi una bella storia che nasce in Italia, in quell’Italia che in queste settimane di tragedie umane, ha dimostrato che concetti come solidarietà e amore appartengono alla maggior parte dei suoi figli . E’ la storia di Donatori di Musica. La storia di persone che rimangono tali o addirittura scoprono di essere persone migliori nel momento più difficile della loro vita, quella della diagnosi di cancro. La storia di 8000 di pigiami lasciati negli armadi dei reparti di oncologia negli oltre 200 concerti  che  si sono svolti in questi 5 anni perché al concerto si va ben vestiti anche se è in ospedale. La storia di volontari che con gioia  cambiano volto e attraverso nuove azioni trovano sempre più forti  motivazioni. La storia di musicisti che si tolgono il frac e suonano nell’abbraccio di persone che ascoltano con il cuore prima che con l’orecchio. La storia di medici che si tolgono  il camice, vivono nelle stanze della quotidianità oncologica, prima ascoltano e poi parlano per  una più vera  condivisione. La storia di luoghi dove il dialogo è orizzontale e non dall’alto verso il basso, dove anche le  paure più nascoste hanno modo e forza di essere dette, dove i desideri cancellati da qualche etto di tumore possono riaffacciarsi, dove insomma la speranza viene ripescata e rianimata. La storia di luoghi dove il malato con tumore non ha soltanto diritti, ma anche doveri , principalmente verso se stesso, il primo dei quali non diventare MALATO di PROFESSIONE, persona cioè che parla solo al passato, cancella il futuro dal suo immaginario e si TRSFORMA nella SUA MALATTIA. La storia di un  nuovo tipo di  relazione  tra medico e malato in cui l’obiettivo di cura diventa un obiettivo comune e la strada per raggiungerlo diventa una strada MAI PERCORSA  da soli.

 La musica è un fertilizzante magico di questo nuovo terreno d’incontro.

E proprio dall’occasione di un incontro nel giugno 2007 nell’oncologia di Carrara, nasceva l’idea di Donatori di Musica.  Gian Andrea Lodovici uomo della musica, critico musicale famoso e importante produttore di musica classica, entrava nel mio studio di Carrara per fare l’ultimo piacere alla moglie Caterina ed al piccolissimo figlio Giorgio. Sentire un’ ulteriore opinione sul trattamento del proprio cancro allo stomaco. Erano 12 mesi che eseguiva chemioterapie, perdeva capelli, faceva esami, stava sempre peggio e la musica era stata cancellata nei suoi pensieri. Quella musica che per lui era stata sempre motivo ed ispirazione di vita.

In quel primo incontro, che poteva essere anche l’ultimo, non ho parlato di nuove chemioterapie , di armi più potenti o mirate per combattere il suo cancro, ho chiesto il suo aiuto per fare dei concerti nel mio reparto. I suoi occhi subito hanno cambiato orizzonte, prima mi passavano attraverso con indifferenza, ora si posavano sui miei,  accesi però da un dubbio:

“perché lui, mio possibile salvatore CHIEDE a me aiuto, a me che ho il cancro?”

Proprio in quel momento, la luce si è riaccesa in lui e gli ultimi mesi della sua vita sono stati con gioia percorsi a creare concerti e poi stagioni musicali nella nostra oncologia. Gian Andrea  con serenità e profonda stima ha quindi ceduto il testimone a chi , lui ne era certo, avrebbe proseguito il suo cammino, Roberto Prosseda uno dei più noti pianisti italiani che da subito lo ha raccolto con entusiasmo e fortissime motivazioni. Nasceva così l’idea di creare una rete di musicisti, medici, volontari, malati., familiari, infermieri, psicologi per portare la grande musica non episodicamente ma continuativamente nelle oncologie italiane. E dopo Carrara ecco che Claudio Graiff, primario Oncologo di Bolzano, costruiva il secondo punto della rete delineando una retta  e quindi la direzione da seguire.  E poi ecco le oncologie di Brescia,  Vicenza,  Roma,   Sondrio e  Saronno con oltre 200 concerti suonati in questi anni. E arriviamo ai giorni d’oggi.

L’incontro con la Fondazione Alexander Langer e le motivazioni che hanno premiato DDM, sono state per noi RIVELATRICI di obiettivi da raggiungere e non di mete già colte: il concetto di NON VIOLENZA di una medicina che attualmente tende ancora ad istituzionalizzare il malato e di fatto a spegnere il suo essere persona. Porlo al centro della nostra attenzione, significa che lui può solo chiedere e ricevere, non dare e offrire.

DDM è una semplice imbarazzante rivoluzione che quotidianamente pone al centro NON il MALATO , ma la COSTRUZIONE DI UNA RELAZIONE con lui come persona che può anche dare e offrire.
Attualmente 6 oncologie italiane sono attive, a gennaio prossimo entreranno l’oncologia pediatrica di Parma e il Servizio di Igiene Mentale di Castelfranco Veneto.

Le caratteristiche principali di DDM sono 3:

Il roster di DDM include oltre 200 musicisti di altissima qualità sia musicale (debbono essere professionisti con esperienza documentata nazionale ed internazionale) che empatica

La Filiera del dono per cui i musicisti, gli albergatori, gli accordatori, i  fotografi i cuochi e tutti gli “attivisti” lo fanno gratuitamente e ovviamente i concerti , aperti a malati, familiari, volontari e personale sanitario sono gratuiti. E questo sta portando alla  scomparsa della parola GRAZIE

Il format che prevede 4 fasi: la preparazione del concerto, quella del concerto , quella del buffet tutti insieme e quella di tutti i giorni dopo

Ognuna di queste fasi ha delle precise e ben definite caratteristiche, che in comune hanno l’azione di STIMOLO sulla progettualità e sull’esaltazione dei talenti di tutti, in modo particolare degli ammalati che sono indotti ad essere parte attiva di tutto ciò che accade e non al centro dell’attenzione dei  cosiddetti “curanti”.

La fase del concerto nella quale il musicista è chiamato a dare una musica diversa da quella che suona di fronte a platee anche di migliaia di persone, protetto dal palco e dalla irraggiungibilità del “grande maestro”. Qui suona in mezzo  a persone  che sentono il suo respiro e vedono le vene delle sue mani. Non può nascondersi e deve donare la sua musica più intima perchè chi l’ascolta lo fa con il cuore e con la pelle. E quindi deve scoprire la sua musica più innamorata che, a volte è capitato, lui stesso non aveva mai sentito prima.

Ma di tutte le fasi dei concerti di donatori di musica quelle più importanti sono tutti i giorni dopo: non servirebbe a niente avere assistito al più grande ed emozionante concerto del secolo  se tutti i giorni successivi non venisse mantenuta quella magica relazione che si è creata DURANTE il concerto. Ecco perché la bellezza e la grandezza della rivoluzione di donatori di Musica si vede ancora di più in tutti i giorni dopo: proprio  nella quotidianità ospedaliera fatta di vittorie e di sconfitte, fatta di lacrime ed abbracci.

Fatta di carne di scienza e di cuore.

 

Maurizio Cantore


mer 8 maggio 2013
Premio Langer 2013 a Donatori di Musica

Bolzano. Il Premio Alexander Langer 2013 va all'Associazione Donatori di Musica. la rete di musicisti, medici e volontari realizza e coordina concerti negli ospedali.L'esperienza emotiva  ed umana dell'ascolto della musica dal vivo viene ritenuta un diritto di tutti ed in particolare di chi si trova ad affrontare  situazioni critiche. Il premio, che intende tenere vivo il ricordo del co-fondatore dei Verdi italiani, sarà consegnato il 5 luglio durante il convegno Mediterranea a Bolzano


mer 10 aprile 2013
Martin Berkowsky e Carlotta Nobile in tour nelle oncologie italiane

Un mini tour che da Carrara il 10 aprile sarà a Saronno il giorno 11 e terminerà a Brescia il 12 aprile di due concertisti Donatori. Martin Berkowsky e Carlotta Nobile. Storie intense di vita che nella musica esprimeranno la loro gioia di donare speranza e vita.


mar 5 febbraio 2013
Premiato Alessandro Mazzamuto con l'ICMA

La giuria degli ICMA, International Music Awards, costituita dai rappresentanti di 15 delle principali riviste di musica classica europee, ha assegnato il premio come "giovane strumentista dell'anno" 2013 ad Alessandro Mazzamuto per il suo CD Arts legato al Premio Lodovici. Questo ulteriore riconoscimento al CD del Premio Lodovici, che si aggiunge al premio "Supersonic" della rivista Pizzicato, porta ulteriore visibilità al Premio Lodovici stesso e a Donatori di Musica. Il premio sarà consegnato il 18 marzo a Milano in un concerto all'Auditorium di Milano con l'Orchestra Verdi diretta da John Axelrod in cui Alessandro suonerà il Secondo Concerto di Rachmaninoff.


ven 12 ottobre 2012
Ampliato il Numero di Consulenti Artistici

In seguito alla riunione del Direttivo di Donatori di Musica svoltasi a CremonaFiere il 30 settembre 2012, si comunica che è stato ampliato il numero dei consulenti Artistici dell'Associazione stessa. La necessità, ed il piacere di farlo, deriva anche dal fatto che oltre 150 musicisti hanno fatto domanda per diventare Donatori e questa opportunità verrà valutata appunto dal nuovo pool di consulenti artistici. A loro andranno pertanto inviate le nuove richieste per diventare Musicisti Donatori. Valentina Lo Surdo (volosurdo@gmail.com); Simone Soldati (simonesoldati@alice.it); Cristian Carrara (cri.carrara@gmail.com); Luca Schieppati (luca.schieppati@gmail.com); Alessandra Ammara (info@alessandraammara.com); Irene Veneziano (ireneveneziano@gmail.com); Riccardo Risaliti (riccardorisaliti@tiscali.it)


gio 4 ottobre 2012
Inizia una nuova stagione "Donatori di Musica" all'Oncologia dell'Ospedale di Saronno

Il 4 ottobre alle ore 17 Roberto Prosseda inaugura la prima stagione di concerti nell'Oncologia di Saronno guidata dal Dr. Claudio Verusio. Già programmati i successivi concerti con Luca Schieppati, Giogio Dellarole, Elena Cecconi , Alessandro Carbonare


lun 2 luglio 2012
L'Emilia si sta rialzando. In alto il cappello

In punta di piedi usciamo dalla fase organìzzativa, dopo cinque concerti eseguiti a Finale e l'ultimo programmato a Mirandola il 7 luglio. In questa prima fase in cui nulla c'era e nessuno poteva ancora pensare alla musica come alleato, essendo   la priorità quella della "sopravvivenza", ora, a Finale è stata allestita una tensostruttura polifunzionale per spettacoli. La gestione viene svolta da un musicista finalese giorgio.borgatti@gmail.com . A  lui inviate la vostra disponibilità. Felici per esserci stati e per quegli attimi di autentica poesia che abbiamo ricevuto. Ci togliamo il cappello davanti a questa Emilia che si sta rialzando. A disposizione sempre. La musica è stata presente


dom 1 luglio 2012
L'Oncologia di Saronno diventa sede di Donatori di Musica.

A settembre inizierà una nuova stagione di concerti in una nuova oncologia italiana, quella dell'ospedale di Saronno, diretta dal dottor Claudio Verusio. Chiediamo ai musicisti interessati di rivolgersi direttamente  a cverusio@aobusto.it per dare la disponibilità e concordare le date. Welcome Saronno


ven 15 giugno 2012
Soffia in cielo, il tuo vento ci aiuterà

Donatori esce dalle corsie degli ospedali e raggiunge Finale Emilia. Dal 15 giugno, in piazza Seminario, tutti i venerdì, sabati e domeniche di questa estate così diversa, si terranno concerti per gli amici emiliani che hanno perso anche il sorriso. Proprio quel sorriso che da generazioni hanno regalato a tutti. Nelle prime 24 ore dalla richiesta di adesione a questo progetto, oltre trenta musicisti hanno dato immediata disponibilità e così questa stagione musicale è in fase di completamento. La felicità di poter esserci e regalare la propria arte è stata palpabile,  sembrava quasi si  aspettasse il richiamo di qualcuno. Diversi generi musicali saranno presenti e si intrecceranno con gli occhi, inizialmente increduli di questa gente così gentile e bella. Tutti i venerdi, tutti i sabati e tutte le domeniche alle otto della sera, alza anche tu lo sguardo al cielo e soffia. Il tuo vento ci aiuterà


gio 19 aprile 2012
XXXI Premio della Critica Musicale Franco Abbiati a Donatori di Musica

PREMIO "FILIPPO SIEBANECK". "Donatori di Musica". Ideata e avviata nel 2009 da Gian Andrea Lodovici, la rete di musicisti, medici e volontari che realizzano e coordinano stagioni di concerti negli ospedali, è cresciuta per la dedizione di numerosi eccellenti artisti che, disinteressatamente, continuano a esibirsi nelle corsie di varie città, divulgando il patrimonio musicale d'arte e trasmettendo le emozioni feconde e confortanti della musica dal vivo. Bergamo Teatro Donizetti - venerdì 25 MAGGIO - ore 17 Cerimonia di premiazione dei vincitori


dom 4 marzo 2012
Centomila occhi nella Piazza Grande

Bologna 4 marzo 2012 sono le ore 14, poco sole, molti occhiali scuri. Spazio non c’è più. Un grande schermo ed una gigantografia con una faccia nota a tutti , una scritta: “Ciao Lucio”. I funerali di una persona che appartiene a tutti pur essendo tra i più liberi pensatori ed artisti del suo tempo. Uno scoramento palpabile nei volti di tutta la gente presente in piazza Maggiore.  Solo i grandissimi riescono ad esprimere un sentimento collettivo così forte e trans-generazionale.  Non ho potuto fare a meno di esserci anche io , che di Lucio ho un episodio per ogni frase di tutte le sue canzoni. Dalla mia prima fidanzata quando scoprivamo l’amore nel volo di Futura ascoltata al Parco Nord di Bologna, alla splendida Ayrton ascoltata con mio figlio all’Ariston di Mantova. E ripensavo alla zia di Lucio, che di mia madre era conoscente, e che abitava nella casa dopo la mia, al 4 di via Andrea Costa a Bologna. Perché proprio di lei avevo parlato con Lucio dopo il suo concerto con Francesco De Gregori nel febbraio 2011. E in quell’incontro, aveva ricordato la sua promessa di venire a cantare in Oncologia a Carrara per Donatori di Musica che la prima volta era “saltata” in quanto trattenuto più a lungo dal sindaco di Firenze Matteo Renzi, ma che finito il tour con De Gregori, si sarebbe realizzata.
Caro Lucio, tu non verrai da noi ,ma non importa.
Le tue parole e la tua musica ci appartengono come le ali alle rondini che stanno per arrivare.


mar 24 gennaio 2012
Martin Berkowsky terrà un concerto con musiche di Liszt nella sala Dusmet dell'Ospedale Garibaldi di Catania

Alle ore 20,30 presso la sala Dusmet dell'Ospedale Garibaldi di Catania il pianista americano Martin Berkowsky terrà un concerto di presentazione di Donatori di Musica. Saranno presenti Roberto Prosseda e Maurizio Cantore


sab 31 dicembre 2011
Solo per oggi useremo la parola GRAZIE

Con Roberto Prosseda da tempo abbiamo escluso la parola "grazie" in tutti gli eventi legati a Donatori di Musica. Tutti abbiamo dato, ma molto di più RICEVUTO. Una rara situazione in cui  tutti siamo usciti più ricchi, di quella ricchezza vera e non fuggevole. Oltre 200 musicisti , oltre 160 concerti, oltre 6000 persone a vivere insieme la grande musica in 6 oncologie italiane. Anche in America e Giappone ha brillato DDM. Dal primo concerto di Edoardo Catemario a Carrara nel luglio 2007 ad oggi, verso il 2012 che auguriamo sereno e felice. Allora GRAZIE caro Gian Andrea Lodovici, ideatore primo di questo miracolo realizzato.


mar 20 dicembre 2011
Inizia una nuova stagione "Donatori di Musica" all'Ospedale di Vicenza

Con il concerto di Riccardo Zadra e Federica Righini ha preso il via una nuova stagione Donatori di Musica presso il reparto di Oncologia dell'Ospedale  di Vicenza. Sono quindi sei le stagione attualmente attive: Bolzano, Brescia, Carrara, Roma (S. Camillo), Sondrio, Vicenza.


ven 1 aprile 2011
È uscito il CD di Martin Berkofsky con musiche di Liszt, per l'etichetta Arts. Si tratta di un progetto strettamente legato a Donatori di Musica.

Con questo CD Martin Berkofsky, Arts e Donatori di Musica intendono portare un gesto di speranza a tutti coloro che lottano con la malattia, nel ricordo di Gian Andrea Lodovici, già direttore artistico della Arts e padre ispiratore di Donatori di Musica. Martin Berkofsky ha inciso queste interpretazioni nel settembre 2010, a 67 anni, dopo essere miracolosamente sopravvissuto ad un gravissimo incidente di motocicletta e, più recentemente, ad un tumore. L’energia, l’entusiasmo e la dedizione con cui Martin ha affrontato questa registrazione resteranno per me un ricordo indelebile e un esempio di amore per la vita e per l’arte. 

Tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo CD (Martin Berkofsky, Luigi e Paola Borgato, Matteo Costa, Roberto Prosseda e Michael Webb) hanno dato il proprio contributo gratuitamente, creando così quella che possiamo definire “la filiera del dono”. Mille copie di questo CD sono donate dalla Arts a Donatori di Musica per sostenerne le attività future. 


mer 22 dicembre 2010
CD di Martin Berkofsky per Donatori di Musica (Arts)

È di imminente pubblicazione il CD "Vision - Liszt Spiritual Music", inciso dal pianista Martin Berkofsky per l'etichetta tedesca Arts Musik in collaborazione con Donatori di Musica.

Con questo CD, Martin Berkofsky, Arts e Donatori di Musica intendono portare un gesto di speranza a tutti coloro che lottano con la malattia, nel ricordo di Gian Andrea Lodovici, già direttore artistico della Arts e padre ispiratore di Donatori di Musica. Martin Berkofsky ha inciso queste interpretazioni nel settembre 2010, a 67 anni, dopo essere miracolosamente sopravvissuto ad un gravissimo incidente di motocicletta e, più recentemente, ad un tumore. L’energia, l’entusiasmo e la dedizione con cui Martin ha affrontato questa registrazione sono un segno di quanto l'amore per l'arte e per la vita possano superare qualsiasi ostacolo.


mar 21 dicembre 2010
Parte una nuova stagione all'Oncologia degli Spedali Civili di Brescia. Ad inaugurarla, sarà il pianista Stefano Bollani con un concerto il 7 gennaio 2011.


sab 5 giugno 2010
Convegno: Il progetto Donatori di Musica negli ospedali

Il 5 giugno si terrà a Bolzano il primo convegno nazionale sul progetto Donatori di Musica. La partecipazione al Convegno è gratuita per informazioni e iscrizioni consultare il sito http://convention.eurac.edu/donatorimusica


gio 20 maggio 2010
Donatori di Musica inizia Stagione all'Azienda Ospedaliera San Camillo di Roma

Roberto Prosseda darà il via alla nuova Stagione Musicale di DDM che ha già un calendario di 10 concerti ( sino all'11 novembre). Coordinatrice musicale di tale stagione sarà Valentina Lo Surdo. Presente alla conferenza Stampa  , oltre  allo staff dirigenziale del San Camillo, rappresentato in prima persona dalla Dr.ssa Giovanna Natalucci, il Dr. Maurizio Cantore coordinatore scientifico nazionale .


dom 20 dicembre 2009
Concerto di Roberto Prosseda all'Ospedale di San Bonifacio (Verona)

Alle ore 17,00 inaugurazione nuova stagione musicale di Donatori di Musica all'Ospedale di San Bonifacio


ven 18 dicembre 2009
Concerto di Benedetto Lupo

dedicato a Robert Schumann e Frédéric Chopin nel bicentenario della loro nascita. Sala Gian Andrea Lodovici dell'Oncologia di Carrara


dom 1 novembre 2009
Concerto di Presentazione "Donatori di Musica"

Il 1 novembre a Milano presso l'auditorium SpazioTeatro 89 (via Fratelli Zoja 89) il pianista Roberto Prosseda terrà un recital dedicato a "Donatori di Musica". L'incasso della serata sarà interamente devoluto a Donatori di Musica.
Per informazioni, visitare il sito
http://www.spazioteatro89.org/music.asp


gio 29 ottobre 2009
È online il sito www.donatoridimusica.it

Da oggi, alle ore 14.45, è online il nuovo sito www.donatoridimusica.it, realizzato da UbyWeb&Multimedia, al secolo Ubaldo Ponzio, che ha donato la sua opera di alta professionalità con grande generosità ed entusiasmo. Grazie Ubaldo!


 

realizzato da UbyWeb&Multimedia